Lamezia: smaltimento illecito di terra e roccia da scavo, denunciato 50enne

LAMEZIA TERME – La polizia locale lametina, guidata dal dirigente, nei giorni scorsi, a seguito di apposita segnalazione, ha scoperto e denunciato un cittadino di anni 50 che nella qualità di rappresentante legale di una ditta, aveva smaltito illegalmente della terra da scavo, circa 5 metri cubi, depositandola su un suolo aperto al pubblico. L’attività, che ha consentito l’individuazione dell’illecito previsto e punito dal codice dell’ambiente, si è sviluppata in poche ore nelle quali è stato confezionato un quadro probatorio robusto, tanto che il responsabile, invitato al comando, ha ammesso le proprie responsabilità. Dagli accertamenti successivi è emerso che il materiale di scavo proveniva da un cantiere edile regolarmente assentito.