Cotronei: manufatto abusivo in pineta, sequestrato

COTRONEI – Un manufatto abusivo in corso di edificazione all’interno di un bosco di pini è stato sequestrato nel territorio del comune di Cotronei dai Carabinieri Forestale che hanno denunciato una donna, presunta responsabile, per abusivismo, invasione di terreno e violazione della normativa paesaggistica.
I militari, nel corso di un servizio di controllo, hanno individuato in località Difisella la costruzione destinata presumibilmente a ricovero di bovini. L’opera è in corso di realizzazione in un’area boschiva di proprietà del Comune di Mesoraca, dove sono in atto attività di forestazione da parte di Calabria Verde. Dagli accertamenti è risultato che il manufatto, costruito in blocchetti di calcestruzzo, è stato avviato in assenza di permessi dal momento che l’area originariamente era stata data in concessione solo per il pascolo. Sempre nella stessa area, sotto la chioma dei pini, sono stati completati altri tre corpi di fabbrica, di dimensioni minori.