Lamezia, fatta luce sulla concausa della caduta del lampione su corso Numistrano

LAMEZIA TERME – Sono stati giorni di intensi controlli questi ultimi per il Corpo della Polizia Locale e su più fronti.
Durante la settimana scorsa è terminato il ciclo di ispezioni, posto in essere di concerto con gli esperti e i veterinari dell’ASP (ai quali va un sentito ringraziamento per la disponibilità e la professionalità dimostrata), di tutte le pescherie cittadine, che ha consentito una verifica a tappeto degli esercizi con il precipuo fine della tutela della pubblica salute.
I quasi venti esercizi visitati, anche all’interno dei supermercati, sono stati ispezionati sotto il profilo amministrativo ed igienico sanitario. In alcuni casi il personale dell’ASP e della Polizia Locale ha prescritto ai titolari delle rivendite ittiche adeguamenti delle strutture che sono stati nell’immediatezza recepiti e verificati.
I controlli sono stati estesi anche agli esercizi pubblici.
A seguito delle attività ispettive sono state comminate 4 sanzioni per occupazione non autorizzata del suolo pubblico ad altrettanti titolari di bar/ ristoranti.
Non sono mancate, nella settimana scorsa, attività di controllo della circolazione veicolare, anche con l’utilizzo dell’autoscan.
A fronte di oltre 100 veicoli attenzionati sono state comminate 10 sanzioni al Cds per mancanza di revisione e mancato uso dei sistemi di ritenuta.
Ed intanto a seguito dell’immediato intervento posto in essere su corso Numistrano, dopo la rovinosa caduta di un lampione, e dei successivi accertamenti ed approfondimenti, si è appurato che il corpo illuminante è collassato dopo che su di esso era stata appoggiata una scala della ditta che stava installando le luminarie per le imminenti feste patronali.
Il personale intervenuto ha rilevato anche il cattivo stato di manutenzione della base dell’impianto illuminante.
Gli accertamenti e le contestazioni saranno trasmessi agli organi competenti per ogni successiva valutazione.
Fortunatamente e solo per un caso fortuito, la caduta non ha causato danni a persone e cose.