Lamezia, Operazione Crisalide: 43 condanne, assolto Paqualino Ruberto

LAMEZIA TERME – Ha retto il castello accusatorio del sostituto procuratore della Dda di Catanzaro Elio Romano, sulla maxi inchiesta Crisalide che ha decapitato la cosca Cerra- Torcasio- Gualtieri, sull’associazione a delinquere di stampo ‘ndranghetistico e sull’associazione finalizzata allo spaccio di stupefacenti, mentre cade l’accusa sull’esistenza di una sorta di legameprivilegiato che politici e professionisti avrebbero avuto con la cosca nel corso della campagna elettorale tenutasi a Lamezia nel 2015, rapporti che hanno portato allo scioglimento dello stesso Comune per infiltrazioni mafiose. Il gup del Tribunale di Catanzaro Pietro Carè ha sentenziato 9 assoluzioni e 43 condanne a carico di 52 imputati, accusati, a vario titolo, di associazione a delinquere di stampo mafioso, concorso esterno in associazione mafiosa, traffico illecito di sostanze stupefacenti, possesso illegale di armi e di esplosivi, estorsione, danneggiamento aggravato, rapina. Tra gli assolti, con la formula per non aver commesso il fatto, l’ex consigliere comunale Pasqualino Ruberto e Giovanni Paladino (padre di Giuseppe Paladino che ha optato per il rito ordinario). Entrambi si sono dovuti difendere dall’accusa di aver assunto il ruolo di concorrenti esterni alla cosca Cerra-Torcasio-Gualtieri: pur non potendosi ritenere inseriti stabilmente nella struttura organizzativa del sodalizio, per la Dda, avrebbero fornito “un concreto, specifico, consapevole e volontario contributo di natura materiale o morale”.

Le condanne

Antonio Miceli,20 anni (il pm ha chiesto 20 anni); Nicola Gualtieri inteso “Nicolino“,16 anni e 4 mesi ( il pm ha chiesto 16 anni e 8 mesi); Giuseppe Grande “U Pruppo”, 14 anni e 6 mesi (il pm ha chiesto 16 anni e 8 mesi); Vincenzo Grande, 10 anni e un mese, 20 giorni (il pm ha chiesto 16 anni e 8 mesi); Teresa Torcasio, 10 anni e un mese, 10 giorni ( il pm ha chiesto 14 anni); Antonio Domenicano, 8 anni e 10 mesi (il pm ha chiesto 12 anni); Mattia Mancuso, 2 anni e 8 mesi(il pm ha chiesto10 anni); Luca Salvatore Torchia, 8 anni, 20 giorni (il pm ha chiesto 10 anni); Ottavio Muscimarro, 6 anni e 8 mesi (il pm ha chiesto 10 anni); Paolo Strangis, 2 anni, 4 mesi e 6mila euro di multa(il pm ha chiesto 10 anni); Rosario Muraca, 10 anni e 2 mesi (il pm ha chiesto 12 anni); Domenico De Rito inteso “Tutu’”, 10 anni e 20 giorni (il pm ha chiesto 10 anni e 8 mesi); Alessio Morrison Gagliardi, 12 anni, 10 mesi e 10 giorni (il pm ha chiesto 12 anni);Fortunato Mercuri, 8 anni, 6 mesi e 10 giorni (il pm ha chiesto10anni); Carloalberto Gigliotti, 8 anni e 20 giorni(il pm ha chiesto 9 anni e 4 mesi);Vincenzo Brizzi, 8 anni e 10 giorni (il pm ha chiesto 9 anni e 4 mesi); Michele Grillo, 8 anni, un mese e 10 giorni(il pm ha chiesto 9 anni e 4 mesi); Alessandro Gualtieri, 1 anno e nove mesi ( il pm ha chiesto 10 anni e 8 mesi); Claudio Vescio inteso “Caio”, 8 anni, un mese e 10 giorni (il pm ha chiesto 10 anni); Antonio Perri detto “Totò, 1 anno, 9 mesi e 10 giorni, (il pm ha chiesto 9 anni e 4 mesi); Giuseppe De Fazio, 6 anni (il pm ha chiesto8 anni e 8mila euro di multa); Antonio Mazza, 5 anni, un mese e 20 giorni(il pm ha chiesto 10 anni); Pasquale Caligiuri, 10 anni e 10 giorni(il pm ha chiesto 12 anni e 8 mesi); Antonio Saladino detto “birricella”,10 anni, 3 mesi e 10 giorni(il pm ha chiesto 12 anni e 8 mesi); Antonio Franceschi, 9 anni, 6 mesi e 20 giorni(il pm ha chiesto 16 anni e 8 mesi); Rosario Franceschi, 8 anni e 10 mesi (il pm ha chiesto 12 anni e 8 mesi); Massimo Gualtieri, 9 anni, 9 mesi e 10 giorni (il pm ha chiesto 12 anni e 8 mesi); Vincenzo Catanzaro, 5 anni, 6 mesi e 20 giorni (il pm ha chiesto 10 anni); Antonio Gullo, 8 anni (il pm a chiesto 12 anni);Guglielmo Mastroianni, 1 anno, 9 mesi e 10 giorni (il pm ha chiesto9 anni e 4 mesi); Antonio Paola “Satabanca”, 8 anni (il pm ha chiesto 10 anni); Antonello Amato,8 anni, 2 mesi e 20 giorni (il pm ha chiesto 12 anni); Salvatore Francesco Mazzotta, 6 anni e 10 mesi(il pm ha chiesto 8 anni e 3mila euro di multa); Saverio Torcasio, (43enne), 5 anni e 6 mesi (il pm ha chiesto 8 anni e 80mila euro di multa); Maurizio Caruso, 5 anni e sei mesi (il pm ha chiesto 6 anni e 60mila euro di multa); Saverio Torcasio, inteso “geometra” (32enne), 8 anni, 4mesi e 10 giorni (il pm ha chiesto 12 anni); Francesco Gigliotti, 6 anni, 3 mesi (il pm ha chiesto 10 anni e 10mila euro di multa); Davide Belville, 6 anni e 3 mesi e 10 giorni (il pm ha invocato 9 anni e 4 mesi e 8mila euro di multa); Antonio Stella, 8 anni e 4 mesi(il pm ha invocato 10 anni e 8 mesi); Marco Cosimo Passalacqua, 8 anni e un mese (il pm ha invocato 10 anni e 8 mesi); Luigi Vincenzini, 8 anni, un mese e 10 giorni (il pm ha invocato 10 anni e 8 mesi);Salvatore Fiorino, 5 anni, 5 mesi e 20 giorni (il pm ha invocato 6 anni e 60 mila euro di multa); Luca Torcasio, inteso “u Cultellaro”, 5 anni e sei mesi(il pm ha invocato 6 anni e 60 mila euro di multa).

Le assoluzioni. Daniele Amato, (il pm ha chiesto 10 anni e 8 mesi);Smeraldo Davoli, (il pm ha chiesto 9 anni e 4 mesi); Pino Esposito, (il pm ha chiesto9 anni e 4 mesi);Davide Cosentino, (il pm ha chiesto 9 anni e 4 mesi);Emmanuel Fiorino, (il pm ha chiesto 2 anni e 2mila euro di multa); Daniele Grande, (il pm ha chiesto 10 anni); Pasqualino Ruberto, (il pm ha invocato 8 anni e 8 mesi); Giovanni Vincenzo Paladino, (il pm ha invocato 8 anni e 8 mesi ).Concetto Pasquale Franceschi, (il pm ha chiesto 8 anni e 80mila euro di multa);

Il collegio difensivo. Nel nutrito collegio difensivo impegnati nel processo Crisalide, compaiono, tra gli altri, i nomi dei legali Francesco Gambardella, Giusy Caliò, Salvatore Cerra, Lucio Canzoniere, Antonio Larussa, Pino Spinelli, Ramona Gualtieri, Michele Cerminara, Vincenzo Fulvio Attisani, Domenico Villella e Sergio Rotundo.