Lamezia: ruba pedane in alluminio in contrada Carrà, denunciato 29enne

Lamezia Terme – La Polizia di Lamezia Terme a seguito di attività investigativa finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio che si stanno verificando nel territorio lametino, ha identificato A. E., di anni 29, di etnia rom, come autore di un furto di un’ingente quantità di alluminio che si era verificato nei giorni scorsi in contrada Carrà.
Le indagini hanno preso l’avvio dall’intervento effettuato dalla Squadra volante in data 6 marzo presso una ditta che stava effettuando dei lavori in zona Carrà e che aveva scoperto che nella notte erano state rubate le pedane in alluminio che servivano al carico e allo scarico di macchine agricole dai camion e dai rimorchi. La Polizia scientifica di Lamezia riusciva a ricostruire i fatti e ad identificare senza ombra di dubbio l’autore del furto che risultava essere il giovane rom, A.E. Non ricorrendo più la flagranza di reato, non era possibile procedere all’arresto del giovane che veniva denunciato all’Autorità giudiziaria in attesa dei provvedimenti del caso.