Migrante di 3 anni colpito da un calcio a Cosenza: denunciata coppia di coniugi

COSENZA – È stato individuato e denunciato dalla Polizia di Stato l’uomo che, a Cosenza, ha colpito con un calcio un bambino di tre anni. Denunciata per lo stesso fatto anche la moglie. Si tratta di T.D., di 22 anni, e M.V., di 24 anni. Entrambi, secondo l’accusa, hanno aggredito il piccolo che si era avvicinato alla carrozzina della loro figlia neonata. I due sono accusati di lesioni personali aggravate.
I responsabili dell’episodio sono stati identificati dai poliziotti delle Volanti della Questura di Cosenza anche grazie alle testimonianze delle persone che avevano assistito all’aggressione, individuate attraverso la visione dei filmati delle numerose videocamere di sorveglianza presenti nella zona.