Cirò Marina: coltivano droga, arrestati padre e figlio

CIRO’ MARINA – Una serra per la coltivazione di marijuana è stata scoperta e sequestrata a Cirò Marina dai carabinieri che hanno arrestato e posto ai domiciliari due persone, un commerciante e suo figlio, B.C. di 64 anni, e P.C. di 31 con l’accusa di coltivazione e detenzione di droga.
I militari della Compagnia, nel corso di una perquisizione in un’abitazione del centro cittadino hanno trovato al piano terra dell’edificio dove vive il figlio sostanza stupefacente per 300 grammi complessivi e materiali per il confezionamento. Al piano superiore, in uso al padre, nascosti in un ripostiglio della cucina, c’erano diversi barattoli contenenti differenti qualità di cannabis per un totale di quasi 400 grammi. Nel sottotetto della palazzina, infine, è stata individuata la serra con vasi e lampade alogene grazie alle quali, con l’aiuto di un sistema di irrigazione rudimentale, venivano coltivate le piante. Trovati scarti di lavorazione e altre centinaia di grammi di droga per quasi 2 kg.