Comunicato SEL: Mancuso dovrebbe dimettersi perchè inadeguato

mancuso_talarico_400

Perché le anomalie della gestione Udc-Mancuso non si esauriscono nelle critiche sollevate dalla maggior parte dei sindaci del lametino, avallate autorevolmente tra l’altro da Leoluca Orlando l’altro giorno.

Mancuso ha prorogato per tre mesi i contratti del personale in scadenza, ma non tutti: 16 rimangono fuori e non si capisce con quali criteri restino fuori se si pensa che all’inizio gli esclusi dal rinnovo erano 22. Forse qualcuno si è rivolto a qualche ‘protettore’ per essere ripescato?

Succede poi che un medico del 118 sia trasferito all’Astanteria. Se è vero qui le cose che non tornano sono più d’una: il contratto con il 118 è una ‘convenzione’, nel senso che il lavoratore non è un dipendente ma rimane libero professionista, come si fa allora a farlo diventare ospedaliero? Poi visto che l’Astanteria ancora non esiste, viene spontaneo chiedersi perché si è messo in un reparto ancora inesistente un medico del 118, che non è dipendente Asp e con modalità contrattuali poco chiare?

E a proposito di Astanteria, c’è davvero qualche pazzo che pensa di poterla fare funzionare e gestire al meglio con lo stesso personale di un Pronto soccorso al collasso e in carenza assoluta di personale?           

L’Udc e Mancuso poi ci devono spiegare come mai rimangono vuoti i locali di proprietà dell’Asp siti a Lamezia (ex malattie infettive e neuro genetica) mentre si continuano a pagare, in barba ad ogni economia e profumatamente, gli affitti per locali privati a Catanzaro. E sempre in tema di sprechi ci piacerebbe che qualcuno ci dicesse quante sono le indennità di missione e nonché il monte delle spese a carico dell’azienda in capo al potente ruolo di  ‘responsabile risorse’, un ruolo ben supportato da autista fisso e alcune segretarie.

Noi di SEL vorremo anche sapere che fine farà il centro prelievi della Saub, che è un presidio storico, importante e centrale per i cittadini: avere concesso l’apertura di un punto prelievi presso una struttura convenzionata privata prelude forse allo smantellamento del centro prelievi di piazza Galilei, magari per progressivo svuotamento? Se così fosse sarebbe gravissimo e noi sentiamo il dovere di segnalarlo.     Il Direttivo del CIRCOLO SEL di Lamezia Terme