Evade tasse su 500mila euro, denunciato medico nel cosentino

COSENZA – I finanzieri del Comando provinciale di Cosenza hanno scoperto un medico che nel 2014 non ha dichiarato compensi per circa 500 mila euro e non ha presentato alcuna dichiarazione Iva pur avendo eseguito operazioni imponibili per oltre 670 mila euro. Al professionista, le fiamme gialle della Compagnia di Paola sono giunte grazie all’individuazione “mirata” del soggetto economico attraverso il controllo del territorio e l’utilizzo delle banche dati a disposizione che hanno consentito di sviluppare una specifica analisi di rischio e di rilevare significativi elementi di pericolosità sotto il profilo fiscale. I controlli hanno riguardato anche numerosi conti correnti ed altri rapporti, oltre a migliaia di operazioni bancarie. E’ stata così ricostruita la reale posizione fiscale del professionista, i compensi percepiti e non dichiarati, l’Iva non dichiarata, dovuta e non versata accertando un’evasione di imposte per 290 mila euro. Il professionista è stato denunciato per omessa dichiarazione.