FISCO: SCOPERTA EVASIONE DA 7, 7 MLN A REGGIO CALABRIA

La Guardia di finanza di Reggio Calabria ha scoperto un’evasione fiscale per 7,7 milioni di euro da parte di Gioacchino Campolo, denominato “il re dei videopoker”. Secondo quando rendono noto le Fiamme gialle, l’imprenditore, tutt’ora in carcere, “non solo ‘imponeva’ le proprie apparecchiature nei locali della citta’, ma si guardava bene dal dichiarare i propri guadagni al fisco. Gioacchino Campolo, inoltre,, manomettendo gli apparecchi elettronici da intrattenimento o da gioco di abilita’, in modo tale che non trasmettessero le informazioni all’Amministrazione dei Monopoli di Stato, era riuscito a nascondere al fisco proventi per oltre 7.700.000,00 euro”. Gioacchino Campolo, finito in carcere nel contesto delle operazioni “Geremia” e “Les Diables”, a cui segui’ la disarticolazione del suo impero economico, adesso e’ accusato di frode fiscale. (AGI)