Giornata del Lutto Perinatale: il 15 ottobre incontro al Parco della Biodiversità di Catanzaro

CATANZARO – Per il terzo anno consecutivo, la città di Catanzaro, su iniziativa dell’associazione “Acquamarina”, sostenuta da vari partner, ricorda i cinque milioni di bambini nati morti o morti dopo la nascita ogni anno in tutto il mondo. Il 15 ottobre è la Giornata Mondiale della Consapevolezza sulla Morte Perinatale, in cui volontari e operatori si stringono attorno alle famiglie che hanno subìto un dolore così devastante da avere quasi timore a parlarne: e sulla scorta di quanto fa in Italia l’associazione “Ciao Lapo” per infrangere il tabù determinato dalla perdita imprevista di un figlio, altre associazioni organizzano sui propri territori iniziative volte a non far sentire più soli i genitori che hanno perso un figlio.
A Catanzaro l’appuntamento è lunedì 15 al Parco della Biodiversità a partire dalle ore 17: qui i volontari daranno accoglienza e ascolto, terranno un laboratorio per bambini in cui disegneranno l’arcobaleno che rappresenta il loro fratellino volato in cielo, e poi, alle 19, in contemporanea in tutto il mondo, accenderanno le candele per creare “l’onda di luce” come momento simbolico di chi non c’è più.
L’evento è patrocinato dal Comune di Catanzaro, dall’Amministrazione Provinciale, dall’Azienda Ospedaliera Pugliese – Ciaccio e dal CSV di Catanzaro.