Individuata piantagione di cannabis a Tiriolo, due denunce

L'elicottero del Reparto aeronavale della Guardia di finanza di Vibo che ha permesso di scoprire una piantagione di marijuana nel crotonese.

CATANZARO – I finanzieri del Gruppo di Catanzaro hanno sequestrato una piantagione di cannabis. Nel corso di una perlustrazione dell’elicottero “Volpe 306” del Reparto operativo aereonavale di Vibo Valentia, è stata individuata una zona, situata sul costone roccioso di Tiriolo, sulla quale erano state realizzate tre piantagioni di canapa. I finanzieri, coadiuvati dal Reparto aeronavale, hanno individuato nei pressi di un affluente del fiume Corace 400 piante di cannabis su terrazzamenti creati ad hoc ed inseriti in una fitta vegetazione per occultare la coltivazione illecita. Inoltre, grazie a alcune perquisizioni domiciliari, sono stati sequestrati 30 chili di semi di cannabis. Le piante venivano irrigate attraverso un sistema artigianale ma efficace con l’utilizzo di un motore a scoppio per pompare l’acqua. Dalle piante si sarebbe potuto ottenere circa 400 kg di stupefacente per un valore di circa 2 milioni di euro. Due persone sono state denunciate.