La Provincia continuerà a mantenere l’assistenza agli alunni disabili

L’assessore provinciale alla Pubblica istruzione, Giacomo Matacera, afferma che «La Provincia di Catanzaro continuerà a mantenere i servizi di assistenza agli alunni disabili, nonostante i tagli alle risorse perpetrati negli anni dalla Regione. – e spiega come – I fondi per il diritto allo studio saranno messi a disposizione nel momento in cui arriveranno dalla Regione, e sarà quindi possibile l’approvazione da parte del Consiglio provinciale del Piano di riparto, senza incorrere nel rischio della mancata copertura finanziaria». Per quanto riguarda il caso specifico del liceo “Campanella” di Lamezia, il dirigente del settore istruzione Anna Perani ha scritto al dirigente, rassicurandolo sul fatto che la Provincia, nel limite del fondo a disposizione, si adopererà per far fronte alle esigenze di assistenza specialistica agli alunni con handicap. «L’istituto — dice Matacera —ha goduto fin dal 2007 dei contributi per il diritto allo studio e dell’assegnazione di educatori professionali per l’assistenza specialistica ai ragazzi con handicap, come tutte le scuole della provincia. Nello scorso anno 2010 la Provincia si è adoperata per reperire i finanziamenti aggiuntivi necessari ad assicurare l’assistenza agli alunni disabili della scuola, poichè l’Istituto era stato escluso dall’assegnazione degli educatori non avendone fatto richiesta. E anche per l’anno 2011 la richiesta è pervenuta soltanto a metà settembre, nonostante la normativa preveda la scadenza del 30 aprile».