Lamezia, domani l’incontro-dibattito “L’Italia vinceva – Il contributo della regione Calabria”

LAMEZIA TERME – L’Istituto Nazionale per la Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon (INGORTP) organizza per il giorno 25 novembre p.v. alle ore 10 a Lamezia Terme presso il museo diocesano, un incontro-dibattito dal titolo: “L’Italia vinceva – Il contributo della regione Calabria”.
L’INGORTP è l’ente combattentistico più antico d’Italia (fondato nel 1878), è giuridicamente eretto, legalmente riconosciuto dalla Repubblica Italiana, ed è posto sotto la vigilanza del Ministero della Difesa.
L’evento voluto e organizzato dall’Ispettorato della regione Calabria e dalla delegazione interprovinciale Catanzaro-Vibo Valentia dell’INGORTP, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale, il coordinamento regionale delle consulte provinciali degli studenti e l’Associazione “Calabria in armi”, s’inserisce in un programma che l’INGORTP sta svolgendo su tutto il territorio nazionale a commemorazione del centenario della prima guerra mondiale, che ha avuto inizio nell’anno 2014, a cento anni dallo scoppio della prima guerra mondiale.
L’iniziativa, patrocinata dal Consiglio regionale della Calabria, dalla Provincia di Catanzaro e dal Comune di Lamezia Terme, è stata inserita nel calendario ufficiale delle iniziative legate alle commemorazioni per il Centenario della Prima Guerra Mondiale della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Struttura di Missione per gli anniversari di interesse nazionale, che l’Italia sta programmando, in linea con le commemorazioni che si stanno svolgendo in tutti i paesi coinvolti nell’evento bellico e che hanno preso parte al conflitto contro l’impero austro ungarico nel 1915 e contro la Germania nel 1916, tenuto conto della valenza sovranazionale ed europea dell’evento e delle conseguenze che comunque si sono avvertite nel paese dal 1914 in poi. Nell’incontro pertanto sarà approfondito il contributo che Calabria e i calabresi hanno dato alla Grande Guerra, fornendo anche notizie inedite.
A formulare i saluti di benvenuto sarà Sua Eccellenza Mons. Luigi Antonio Cantafora, Vescovo di Lamezia Terme, mentre i lavori saranno introdotti dal delegato interprovinciale di Catanzaro-Vibo Valentia dell’INGORP dott. Giacomo Mannino. A moderare gli interventi sarà il Dott. Floro De Nardo, ispettore per la regione Calabria dell’INGORP.
Le relazioni saranno avviate dall’intervento del Prof. Ciro Romano, ispettore ai convegni e comunicazione dell’INGORP e docente presso il dipartimento di studi umanistici dell’Università “Federico II” di Napoli e dell’Università di Jyvaskyla (Finlandia). Seguirà l’intervento del generale di divisione (aus) Pasquale Martinello, presidente dell’associazione “Calabria in armi” già comandante del comando militare esercito italiano “Calabria”. L’ultimo intervento sarà a cura dello storico locale prof. Vincenzo Villella. I lavori saranno conclusi dal presidente dell’Istituto Nazionale per la Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon capitano di vascello (ris.) Dott. Ugo d’Atri.
Durante la manifestazione è prevista un’esposizione di cimeli e documenti militari a cura dell’Associazione “Calabria in Armi” e delle Guardie d’Onore Santo Amelio (CZ) e Giovanni Guerrera (RC). Saranno eseguiti dei canti a cappella della I Guerra Mondiale a cura della corale Nova Vox Aurea di Castrovillari (CS). E’ previsto l’intervento degli studenti che hanno visitato i luoghi della I Guerra Mondiale.