Lamezia Terme: arrestato dai Carabinieri con una bomba da 3 kg in casa.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Lamezia Terme hanno tratto in arresto per detenzione illegale di ordigno esplosivo e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente (G.G. classe 1963) di Lamezia Terme.

Alle azioni criminali poste in essere con una certa frequenza, soprattutto nell’ultimo periodo, i Carabinieri della Compagnia di Lamezia Terme hanno contrapposto attività di controllo del territorio ad ampio raggio. Intensificazione dei servizi, posti di blocco e perquisizioni domiciliari e veicolari, sono stati tra i primi segnali di risposta messi in campo dall’Arma. Anche con l’ausilio di elicotteri, del personale del Gruppo Operativo Calabria e del Reparto Operativo di Catanzaro, continuano incessanti, con cadenza giornaliera, soprattutto a seguito degli ultimi eventi delittuosi, le operazioni di controllo su tutto il territorio della Piana di Lamezia Terme. Proprio in una di queste operazioni condotte nella giornata di ieri 21 novembre u.s., i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, collaborati dagli Artificieri Antisabotaggio del Reparto Operativo di Catanzaro, hanno rinvenuto all’interno dell’abitazione di proprietà di G.G. classe 1963, occultata tra un divano ed un mobile della cucina, un ordigno rudimentale composto da una bottiglia in vetro di colore verde, avvolta in foglio di alluminio, munita di miccia a lenta combustione. L’ordigno, del peso lordo di 2,8 kg, conteneva una miscela di polvere pirica parte della quale è stata repertata, mentre il resto è stata distrutta grazie all’intervento degli artificieri. La bomba rudimentale era di medio/alto potenziale ed avrebbe potuto provocare ingenti danni se posizionata e fatta esplodere nei pressi di un edificio o sotto un veicolo. Nel prosieguo della perquisizione, inoltre, occultato sotto una zolla di terra del giardino adiacente l’abitazione, i militari hanno rinvenuto anche un involucro in cellophane contenente 22 gr di hashish. L’uomo a quel punto è stato dichiarato in arresto.