NO, il ponte sullo stretto non lo devono fare. Riflessioni!

Oggi pomeriggio, di ritorno da una “toccata e fuga” di mezza giornata a Roma, mi son trovata su un volo di linea verso Reggio Calabria.
Il pilota, che ha tutta la mia ammirazione per ciò che ci ha concesso, ha sorvolato lo Stretto di Messina a bassissima quota.
Ma che meraviglia! Le due sponde dello Stretto che quasi si sfiorano in un abbraccio di azzurro mare fatato.
Sembrava toccare Ganzirri, Punta Peloro e poi la punta estrema della Calabria che insiste sul meraviglioso triangolo della Trinacria.
Mai come questa volta mi sono mangiata le mani per non aver portato con me la fotocamera.
Ma non so se, per la fortissima emozione che mi ha suscitato, avrei potuto realizzare qualche scatto degno di cotanta magnificenza.
E quasi in una corale preghiera, la mia vicina di posto ed io abbiamo esclamato: NO IL PONTE NON LO DEVONO FARE!
Per non rendervi “orbi” di tale mia riflessione allego uno scatto di un viaggio precedente.
Sig.ra Elena Trombetta – Reggio Calabria