Vertenza Foderaro, le parti stabiliscono una tregua

Il previsto incontro in Prefettura per la vertenza Foderaro si è concluso in maniera positiva.

Presenti la delegazione aziendale, guidata da Roberto Magini dell’Anav nazionale (l’associazione di rappresentanza delle imprese di autotrasporto viaggiatori, aderente a Confindustria) e la delegazione sindacale, guidata da Pasquale Mungari, dirigente nazionale della Faisa Cisal.

Le parti hanno stabilito una tregua, in attesa dell’avvio delle trattative sugli argomenti contenuti nella piattaforma rivendicativa predisposta dalla Faisa Cisal. Trattativa che proseguirà in Prefettura la prossima settimana.

Le condizioni della tregua, proposte dal Prefetto, consistono nella ripresa dell’attività, a partire da giovedì prossimo, da parte dei lavoratori in sciopero e nel riconoscimento da parte di Foderaro della titolarità negoziale di Pasquale Mungari. Condizioni accettate da entrambe le parti.