Borse europee in netto ribasso. Crolla Fondiaria Sai

MILANO – Giornata di forti vendite per le borse europee, che accusano il colpo dopo le dichiarazioni espresse ieri dal presidente della Ben , che ha rivisto al ribasso le stime di crescita dell’economia a stelle e strisce, evidenziando rischi provocati da un eventuale della . Milano tra i mercati più deboli, con l’indice in ribasso del 2,73% a 19.468 punti.

Tra i titoli, in evidenza la discesa di con una flessione di circa il 7% dopo aver comunicato le condizioni dell’aumento di capitale.  Fondiaria ha previsto un aumento di capitale con un prezzo di emissione di 1,5 euro per le azioni ordinarie con uno sconto di quasi il 40% rispetto al prezzo di mercato.

Discese intense anche per Francoforte e Parigi, che chiudono la seduta in ribasso rispettivamente dell’1,77 e 2,16%.

I mercati Usa, sono in recupero rispetto ai minimi intraday dopo il ribasso iniziale provocato da alcuni dati macroeconomici deludenti, al di sotto delle attese degli analisti. Il viaggia intorno alla parità, mentre il perde circa l’1%.