Economia Italia, il Fmi vede crescita Pil all’1%, contro crescita mondiale al 4,3%

Il World Economic Outlook del Fondo monetario internazionale dipinge lo scenario dell’ mondiale e di quella  italiana per l’anno in corso e per il prossimo anno. In particolare, per il 2011 le stime di sono dell’1% del , che poi dovrebbe salire all’1,3% il prossimo anno.  Si tratta quindi di una crescita sostanzialmente in linea rispetto al 1,3% del 2010. L’enorme deficit continua a penalizzare la crescita italiana, che avrà un ritmo di crescita inferiore alla media europea, dove è previsto un incremento del Pil del 2% nel 2011 e dell’1,7% nel 2012. Francia e Germania, saranno i Paesi del vecchio continente con un margine di crescita maggiore. In particolare le previsioni sul Pil della Germania sono per una crescita del 3,2% (contro il 2,1% della Francia) nel 2011 e di una crescita del 2% (contro l’1,9% francese) nel 2012.