Grecia, riunione nel partito di maggioranza per approvare piano austerità finanziaria

ATENE – Ad Atene continua la lotta tra governo e opposizione per l’approvazione del nuovo piano di austerità finanziaria imposto da Ue e Fmi. In giornata è in programma la riunione tra i membri del partito al governo, il Pasok, presieduto da , per approvare le riforme programmata da fine maggio.

Secondo indiscrezioni di stampa ci sarebbero delle fratture all’interno della maggioranza, spinte dalla tensione sociale che si respira nel Paese. I tempi però sono molto brevi, tanto che domani è in programma la discussione del programma stesso in Parlamento. L’approvazione definitiva è prevista per la fine del mese. Intanto ieri Papandreau ha annunciato l’intenzione di cedere il 10% di In Hellenic Telecom alla compagnia tedesca  Deutsche Telekom.  L’operazione dovrebbe portare nelle tasche dello Stato circa 400 milioni di euro.

Intanto continuano a correre voci su una ristrutturazione del debito, qualora neppure questo salvataggio riuscisse a tirar fuori dai guai la . Il membro del comitato esecutivo della Bce ha dichiarato di non veder di buon occhio un intervento delle banche nel piano di salvataggio, come anticipato nei giorni scorsi da Papandreau. Questa mossa potrebbe poi rivelarsi deleteria nel caso in cui Atene non riuscisse a ripagare il debito.

Intanto il premier del Lussemburgo ha dichiarato di aver ricevuto minacce di morte dalla Grecia. Al centro delle tensioni il nuovo programma di austerità finanziario in discussione in questi giorni.