Yahoo, trimestrale deludente. Il titolo affonda del 7%

Trimestrale deludente per Yahoo, con fatturato e utili in calo e sotto le attese degli analisti. Il titolo, che già nelle ultime settimane era finito sotto assedio, perde il 7,33% e viaggia non molto lontano dai minimi a 2 anni.

Yahoo ha archiviato il secondo trimestre dell’anno in corso con ricavi in flessione del 5% a 1,076 miliardi di dollari, rispetto a 1,11 miliardi attesi dal consensus.

I principali problemi per uno dei motori di ricerca più famosi al mondo sono costituiti dall’andamento in calo del settore della ricerca on line, e dagli introiti pubblicitari. In particolare, il settore search ha segnato una flessione del 15% a 371 milioni di dollari.

L’advertising invece è cresciuto del 5% contro il 13% atteso dagli analisti.

Il CEO Carol Bartz ha spiegato i risultati, mostrando tranquillità sul futuro: “abbiamo registrato un ristagno nel fatturato relativo al settore a causa di una serie di cambiamenti introdotti nell’organizzazione di vendita che risulteranno utili per meglio posizionarci in una prospettiva di rapida crescita futura”.