Ottobre 6, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I palestinesi accusano Biden di ignorare i loro diritti sanciti dalle Nazioni Unite

In una dichiarazione, il Partito popolare ha esortato il presidente Mahmoud Abbas ad attuare immediatamente le decisioni approvate dal Consiglio centrale dell’OLP a febbraio, che includono la sospensione degli accordi firmati con Israele, compreso il riconoscimento dello Stato ebraico.

Ha sottolineato che Biden non solo ha rifiutato di fare pressione su Tel Aviv per porre fine all’occupazione, ma ha anche stabilito l’approccio israeliano basato sulla pace economica.

Ha avvertito che gli Stati Uniti costituiscono un vero ostacolo al raggiungimento dei diritti del nostro popolo.

Da parte sua, il Fronte Democratico per la Liberazione della Palestina ha messo in guardia dal pericolo di manipolazione, inganno e menzogna da parte del Presidente degli Stati Uniti.

Il Fronte popolare per la liberazione della Palestina ha affermato il giorno prima che Biden non ha mai rinunciato ai diritti del nostro popolo e ha venduto parole avvelenate e senza valore.

Il presidente, infatti, ha dato il via libera a Israele per completare il suo progetto coloniale nei territori occupati, compresa Gerusalemme est, denunciando quella forza di sinistra.

Nel frattempo, Hazem Qassem, portavoce del Movimento di resistenza islamica, ha dichiarato:

Ha invitato l’Autorità nazionale palestinese a respingere le politiche di Washington.

Durante il suo soggiorno nella città di Betlemme, in Cisgiordania, Biden ha ripetuto la stessa tesi due giorni prima al suo arrivo in Israele, quando ha sostenuto una soluzione a due stati come il modo migliore per porre fine al conflitto, anche se ha affermato che non lo era. Visibile all’orizzonte vicino.

“Come presidente degli Stati Uniti, il mio impegno per l’obiettivo di una soluzione a due stati non è cambiato”, ha affermato il politico democratico.

READ  I vulcani ecuadoriani aumentano l'attività

Ma ha sottolineato che “il terreno non è maturo in questo momento per la ripresa dei negoziati”.

gas/furto