Consiglio senza maggioranza in aula. Solo Bruno Tropea tra i banchi del centrosinistra

A rigor di cronaca c’è però da affermare che in contemporanea si svolgeva la commissione che approntava il maxi emendamento al Piano Strutturale Comunale che sarà discusso oggi. In apertura di assise il consiglio ha approvato  di stanziare i fondi necessari come contributo per le famiglie e le attività produttive colpite dalla tromba d’aria di Caronte del settembre 2012 o, in alternativa, a ridurre del cinquanta per cento le tasse comunali del prossimo anno.
Per quanto riguarda la frana di località Cantarelle, l’assessore all’Urbanistica Pino Zaffina, interpellato da un’interrogazione del consigliere Cristiano, ha spiegato che l’ente sta per realizzare uno studio tecnico per poi avviare i lavori sulla frana.
Approvata la mozione riguardante la costruzione di una rete fognaria per via Aurelio Cassiodoro e per l’implementazione dell’illuminazione su tutta via dei Brutii.  Una via sarà dedicata al militare Filippo Quattrocchi, mentre il viale alberato di via Pietro Nenni sarà ripristinato.
Francesco De Biase (Udc) ha sollevato poi la questione dei disagi degli abitanti di Sambiase che si trovano ad avere due vie con stesso nome e stessi numeri civici. Si tratta di via Cerasolo ma l’amministrazione si è impegnata per cambiare nome alla via con il numero più esiguo di abitanti.
TIZIANA BAGNATO