Il Partito Socialista Italiano raccoglie le firme per il referendum abrogativo del Porcellum

Anche i socialisti raccoglieranno le firme per il abrogativo del Porcellum. Ad annunciarlo è il segretario del PSI, , che questa mattina ha incontrato a il senatore , uno dei promotori del . “In tutte le feste socialiste che si svolgeranno sul territorio nazionale, a partire da quella toscana di metà luglio a Cecina – spiega Nencini – sarà possibile firmare contro il Porcellum e daremo la massima disponibilità dei nostri spazi anche agli altri partiti e comitati che vorranno contribuire a questa battaglia”. Da alcuni mesi i socialisti sono impegnati in tutta Italia con le campagne nazionali di raccolta firme per quattro petizioni popolari per un nuovo , per una maggiore trasparenza della politica, per una tassa sulle transazioni finanziarie, per l’eliminazione del precariato nel .  “La – conclude il leader PSI – è una delle maggiori cause dei nostri mali e solo un può dare, come ci ha insegnato la recente consultazione, una scossa per il cambiamento. Dobbiamo porre fine ad un Parlamento di nominati e ridare ai cittadini la possibilità di selezionare la classe politica”.