Manovra, Fitto: “Raggiunta intesa su liberalizzazioni”.

Roma – ”E’ stata raggiunta l’intesa tra maggioranza e governo sull’emendamento relativo alla liberalizzazione delle professioni”. Lo ha fatto sapere il Ministro per i rapporti con le Regioni Raffaele Fitto, a margine di un incontro con il Presidente del Senato Renato Schifani e i Ministri Giulio Tremonti e Paolo Romani nonché il relatore della manovra Gilberto Picchetto Frattin.

Nel pomeriggio era in corso all’interno del Pdl una raccolta delle firme tesa alla protesta contro la manovra da domani al voto del Senato.

Fino a quando non verrà tolta la norma che abolisce gli ordini professionali, noi il testo – assicurava un avvocato del Pdl – non la voteremo mai, dovesse anche cadere Tremonti”.

Un’altra norma per la quale si starebbe discutendo animatamente all’interno del Popolo della Libertà, sarebbe quella promossa dalle opposizioni in seguito alla quale si approverebbe l’incompatibilità tra l’incarico di parlamentare con quello di sindaco o di presidente di provincia. Solo alla camera gli ‘interessati’ sarebbero 9 presidenti di provincia e 6 sindaci. “E state pur certi – fanno sapere dal Pdl – che anche quella norma deve saltare se vogliono che votiamo la manovra”.