MASSIMO CRISTIANO – Aumenti IMU 2013. Bisogna restituire i soldi ai cittadini: illegittime le aliquote

La cosa anomala che sta succedendo in questi giorni e che, i nostri concittadini, ignari di quanto sta accadendo sulla loro testa,  stanno pagando le maggiorazioni imposte  ovvero 6 x mille prime abitazione e 10,6 x mille seconde, una vera mazzata per le famiglie lametine, e sembra che sia stata diramata una circolare interna al comune dove si conferma di procedere su questa strada, quindi continuare a riscuotere la massimo la tassa sulle abitazioni,terreni e capannoni.
In un periodo dove la gente non riesce ad iniziare la seconda settimana del mese, attività commerciali in ginocchio (a rischio chiusura 30 aziende nel 2014) il tutto sembra non sfiorare minimente chi governa oggi la città, certo vi è in città una parte di popolazione che storicamente non ne vuole sapere di pagare le tasse, tutto vero, ma c’è una altra parte di popolazione oltre il 60% dei cittadini, che purtroppo optano, tra il comprare il “pane” per sopravvivere o pagare le imposte comunali, questa è la pura realtà, chi dice il contrario o è in mala fede o  non vive tra la gente comune, qualcuno poi si è chiesto quale contropartita in termini di servizi si dà ai cittadini? Tralasciamo oggi di indicare in quali capitoli si spesa finiscono questi soldi e tralasciamo di descrivere in modo dettagliato il motivo(buco di bilancio) che ha indotto l’amministrazione e la sua maggioranza consiliare con l’aggiunta del “responsabili lametini”, ad aumentare le tasse con l’approvazione del bilancio 2013 del 16 dicembre.
Presenterò immediatamente interrogazione a risposta scritta in merito, a mio parere il comune deve restituire i soldi ai cittadini, ricordo inoltre che l’amministrazione non ha risposto entro i 30 giorni previsti dalla legge, all’ interrogazione scritta del 18.11.2013  presentata dal sottoscritto come primo firmatario, contravvenendo al TUEL,  la stessa legge dello stato da cui si è preso spunto per  dichiarare le condizioni di dissesto del Comune di Lamezia, informerò dell’ accaduto Sua Eccellenza il Prefetto di Catanzaro perché in queste condizioni sono precluse al massimo le possibilità di svolgere il ruolo di opposizione. Consigliere Comunale Opposizione – Massimo Cristiano