Speranza scrive a Scopelliti sull’emergenza rifiuti

del sindaco Gianni Speranza al della , all’ufficio del commissario per l’Emergenza rifiuti in Calabria e per conoscenza al Prefetto di .  Anche oggi la di è chiusa e i mezzi della non possono svuotare i cassonetti della città. Sono molto preoccupato perché la calura estiva rende ancora più complicata la situazione rispetto alle precedenti emergenze che sono avvenute in periodi invernali o autunnali. Dalle notizie in possesso dagli uffici comunali la è chiusa fino al 20 mattina. La mia preoccupazione è che le buste dei rifiuti per quella data avranno invaso le strade della città. Quindi vi chiedo, in maniera accorata, di far conferire i rifiuti almeno per una volta in un’altra discarica. La situazione ci aveva già allarmato, tant’è che era stato fissato un tra il Commissario per l’emergenza ambientale e l’Amministrazione comunale da me diretta per martedì mattina. Ma in questa situazione come arriveremo a martedì? Si ripropone il problema della discarica privata di Pianopoli, di un minor afflusso di rifiuti in questa discarica, di un sistema di discariche pubbliche, almeno una in ogni territorio della Calabria, collegata alla diffusione della differenziata. Oggi però, in una situazione di totale emergenza, vi chiediamo la possibilità, senza aspettare lunedì, di poter conferire i nostri rifiuti in un’altra discarica.