Basket, Lamezia batte Soverato e conquista la vetta del ranking

LAMEZIA TERME – Arriva anche la matematica. Lamezia conquista la regular season dopo la vittoria contro Soverato. Troppo forte la spinta dei gialloblu per un Soverato che regge un quarto grazie alle giocate di Fall. Coach Ragusa mantiene a riposo Rappoccio, Cuccarese e fa scendere in campo Faranna solo per pochi minuti quelli decisivi per spezzare la partita(32-16 il parziale con il lungo Argentino in campo). Non basta il solo Fall ad arginare il gioco dei lametini. Match iniziato molto bene dagli ospiti che vanno avanti 4-7 grazie alle giocate del pivot senegalese. Lamezia entra in match dopo un po’ ma quando lo fa inserisce le marcie alte. In un amen i giallo blu sono avanti 14-10 e chiudono il parziale sul 20-14. Coach Ragusa nonostante le precarie condizioni fisiche butta nella mischia Faranna e il cambiamento si vede. Parziale che fa la differenza per i locali che volano sul +14 (30-16) e chiudono 38-25 il secondo quarto. Lamezia rientra dal riposo lungo con un’altra convinzione. Maxi parziale dei locali e partita chiusa(54-32). Rubino trova con continuità il fondo della retina da 3pt spezzando di fatto il match. Monier e Gaetano sono incontenibili e Soverato è costretta ad alzare bandiera bianca al 30’ (66-36). Ampie rotazioni per i due coach che danno la possibilità a tutti gli effettivi di scendere in campo, eccezione per gli infortunati lametini. Franco Gaetano torna a volare alto chiudendo una spettacolare schiacciata, portandosi a casa uno scalpo eccellente come quello di Billy Fall. Lamezia vola e chiude in testa la prima fase nonostante tutte le problematiche legate ad impianto e infortuni. Ora settimana di pausa e poi testa al playoff.

BASKETBALL LAMEZIA – NUOVO BASKET SOVERATO 79-49
(20-14, 38-25,66-36)

LAMEZIA: Rappoccio n.e., Faranna 4, Marisi 4, Lazzarotti 2, Monier 22, Rubino 22, Saladino, Meliadò 2, Fragiacomo, Gaetano 21, Cuccarese n.e., Ragusa 2. Coach Ragusa ass. Desumma ass. Adona prep.Mascaro

SOVERATO: Iassogna, Molinaro 11, Debarberis, Polizzese 2, Tuccio, Maida 11, Calabretta, Fratto, Goglia 2, Fall 23, Riccio, Tiani. Coach Gioffrè ass. Pullano

ARBITRI: Riggio – Loccisano.