Moto Gp – Dalla Spagna accuse alla Ducati: “Hanno barato sulla nuova Gp 11.1″

Dalla Spagna arriva un’accusa pesante sulla , secondo il blog spagnolo Motocuatro, infatti, durante le prove effettuate al prima del prossimo Gran Premio i piloti della Rossa a due ruote hanno girato su un mascherata da , ovvero il motore in uso nella stagione in corso e che quindi non dovrebbe essere utilizzato nei test pre gara. Tuttavia la sparata spagnola sembra destinata a morire sul nascere perchè è dimostrato come le cose siano andate diversamente da quanto raccontato in terra iberica, e tutto quindi secondo le regole previste dalla . A riportare le gravi accuse iberiche è Guido Meda, telecronista ufficiale del per Sport Mediaset. Ebbene, sul sito sportivo del gruppo Mediaset, Meda spiega come stiano effettivamente le cose mettendo a tacere i colleghi spagnoli che ora rischiano anche di essere citati dalla Ducati perchè le accuse ricevute sono pesanti e al limite della calunnia o della diffamazione.

Al Mugello erano presenti, come di consueto, gli ispettori della Fim che avevano il compito di controllare che i test filassero senza alcuna violazione delle norme in vigore, addirittura un ispettore è stato invitato dagli stessi tecnici della scuderia italiana a controllare che il motore installato sotto il telaio 2012 fosse un 1000cc anzichè 800cc come quelli in regola quest’anno. Insomma, accuse che sembrano essere infondate e destinate a chiudersi in una bolla di sapone. Certo è che dalla Spagna non mancano mai di polemizzare, a volte anche con questi toni pesanti. Il motomondiale è abituato all’esuberanza e alla strafottenza degli spagnoli che in questo caso forse temono la nuova . Ma vanno bene anche così. In ogni caso si attende la risposta della scuderia di Valentino , che in questo caso non dovrebbe essere tenera. vedremo.