Volley, domani l’esordio in A2 della Conad Lamezia

LAMEZIA TERME – Pronti all’esordio. Domani alle 18 si gioca a La Bastia di Livorno contro la Acqua Fonteviva Apuana per la prima storica giornata in Serie A2 della Top Volley Conad Lamezia. Dopo 6 intense settimane di sudore in sala pesi, lavoro tecnico-tattico in palestra e allenamenti congiunti, si comincia a fare sul serio.
Il primo turno del girone bianco mette i giallorossi di coach Vincenzo Nacci di fronte ai toscani, squadra giovane come quella lametina e altrettanto desiderosa di far bene:
“Livorno è una squadra bene attrezzata – riconosce coach Vincenzo Nacci – giovane come noi. È un squadra completa che vanta dei buoni laterali e ha un ottimo palleggiatore (Jovanovic) capace di mettersi in mostra già lo scorso anno a Bergamo. Hanno poi grande entusiasmo e voglia di fare bene esattamente come noi che arriviamo all’appuntamento carichi al punto giusto. Abbiamo recuperato tutti e vogliamo sin da subito giocare la nostra pallavolo. Voglio vedere nei ragazzi la grinta e la cattiveria necessarie per rimanere a galla in campionati così difficili. Mi emoziona il fatto di tornare in A2 in Italia – continua il tecnico di Ostuni – dopo l’esperienza nel Venezuela e a Latina, sono orgoglioso come deve essere orgogliosa la società di essere in un campionato nazionale importante come la A2 dove puntiamo a rimanere. La nuova formula del torneo rende più difficile la cosa, tutti mirano a quei 4 posti alla fine della regular season e ci puntiamo anche noi anche se sappiamo che non sarà per nulla facile.”
Dal canto suo il tecnico dei toscani, Paolo Montagnani, ha così parlato dei giallorossi e dell’esordio in campionato:
“La Top Volley Lamezia è una squadra molto interessante. Hanno una diagonale completamente nuova con un regista straniero che ha grande impatto fisico e con un opposto come Bigarelli che l’anno scorso a Taviano ha fatto benissimo. In generale, sono una squadra con un ottimo impianto di gioco e mi immagino che come neopromossa metteranno in campo tanto voglia ed altrettanta spregiudicatezza. La stessa spregiudicatezza che dovremo essere bravi a mettere in campo anche noi. Oltretutto per noi questa gara rappresenta l’esordio assoluto alla Bastia, c’è tanto interesse attorno a noi e penso proprio che Livorno risponderà con passione ed affetto verso una squadra che riporta la Serie A in città dopo tanti anni”.