Volley, la Conad Lamezia liquida Partanna 3-0

PIANOPOLI – Tre punti, come da pronostico. La Conad Lamezia archivia in tre set la pratica Partanna, portandosi a + 7 sul Cinquefrondi (che ha osservato un turno di riposo) e, di fatto, mettendo una seria ipoteca sul primo posto. Nella sfida, anticipata al sabato per l’imminente impegno in Coppa Italia, i lametini giocano però sotto tono concedendo troppo agli avversari, quart’ultimi in classifica, mostrando di avere la testa probabilmente già all’impegno in programma a Porto Viro nei giorni 30 e 31 di marzo.

Nacci si affida in avvio alla formazione tipo con Gerosa in cabina di regia e Spescha a chiudere la diagonale, Turano e Alborghetti al centro, Bruno e Del Campo sulle bande, Zito libero. Garofalo e Gaetano, entrambi non al top, non figurano neanche in panchina.

Come spesso successo anche in altre sfide contro squadre sulla carta più abbordabili, la Conad fa fatica ad approcciare nella maniera giusta la gara. Il divario tecnico in campo è evidente ma alcuni passaggi a vuoto dei giallorossi permettono a Partanna di rimanere in gara fino a metà del primo set. Poi Spescha e compagni decidono che è il momento di ingranare la marcia e staccano gli avversari (17-13) grazie al turno in battuta proprio del capitano. Messa la testa avanti la Conad chiude senza affanni 25-18 con un muro ancora di Spescha.

In avvio di secondo set c’è Polignino in campo al posto di Bruno, Sarpong prende il posto di Spescha. L’approccio non è ancora dei migliori e Partanna si porta avanti addirittura 2-7. Nacci alterna Gerosa e Alfieri al palleggio ma la Conad non riesce a ricucire lo strappo e sul 22-24 Partanna ha 2 palle per chiudere il set. La prima la annulla Polignino in attacco, la secondo Alborghetti a muro. Partanna spreca anche un’altra palla set sul 24-25 con Binaggia che spedisce a rete il servizio. Poi ne spreca un’altra ancora con un nuovo servizio sbagliato, questa volta lungo, di Lumia. Quindi è finalmente la Conad ad avere la sua prima palla per chiudere il secondo set e capitan Spescha, tornato in campo negli ultimi scambi assieme a Gerosa, non fallisce (28-26).

Nel terzo set si riparte con la formazione “tipo” ma ancora l’approccio lascia a desiderare (3-7). Questa volta però lo strappo è subito ricucito (7-7) grazie al turno in battuta del capitano e agli attacchi di Bruno, Del Campo e Alborghetti. Gli errori dei set precedenti, affrontati con eccessiva leggerezza, vengono ora evitati e con la giusta concentrazione la Conad riesce a dimostrare la sua maggiore qualità (20-13). Rientrano in campo Polignino per Del Campo e Alfieri per Gerosa negli ultimi scambi del set chiuso 25-19 con un primo tempo di Alborghetti.

Conad Lamezia- Atria Volley Partanna 3-0

25-18, 28-26, 25-19

Durata set: 21’-28’-23’

Conad Lamezia: Gerosa, Spescha 11, Alborghetti 5, Turano 5, Del Campo 11, Bruno 4, Zito lib., Polignino 3, Alfieri 1, Sarpong 2

Non entrati: Chirumbolo lib.

Allenatore: Vincenzo Nacci

Atria Volley Partanna: Ben Azzouz 9, Binaggia 2, Tamburello 4, Lumia 5, Roccazzella 7, Caracci 18, Sutera lib. Marchese, Atria.

Non entrati: Lombardo

Allenatore: Ragona

Arbitri: Annalisa Martorino e Valentina Angeloni di Ragusa