Volley, vittoria in casa 3-0 per la Conad Lamezia

LAMEZIA TERME – Dopo quasi un mese la Conad Lamezia torna a giocare in casa e come nelle precedenti uscite casalinghe il risultato è netto, 3-0.
Nacci cambia poco rispetto alla vittoriosa trasferta di Partanna, l’ultima del 2017. Sulle bande assieme a Del Campo c’è Bruno, confermato il resto dello schieramento con Alfieri e Spescha a comporre la diagonale principale, Alborghetti e Turano al centro, Zito libero.
Avvio subito concentrato e convinto e primo solco segnato dai lametini grazie alla straripante vena di capitan Spescha cercato e trovato con puntualità da Alfieri. Il tentativo di rientrare in gara di Catania è rispedito al mittente e sono ben 6 le palle set per la Conad sul 24-18. Catania riesce ad annullare la prima ma sulla seconda è un primo tempo di Turano a chiudere la contesa (25-19).
Fiducia confermata agli stessi 7 del primo set anche nella seconda frazione per coach Nacci. Le scelte premiano e dopo un avvio punto a punto sono due attacchi dal centro di Alborghetti a segnare il primo break. Una contestata palla vista dentro dai direttori di gara, un muro di Catania, un ace di Saitta e un attacco di Cortina che trova le mani del muro lametino prima di terminare out ribaltano il risultato in favore degli ospiti (11-13). Nacci inserisce Garofalo per Del Campo e al rientro dopo un time-out la Conad torna a macinare il suo gioco, un muro, l’ennesimo della gara di Turano vale un nuovo break (15-13) che costringe coach Bonaccorso ad un time-out. Il vantaggio aumenta fino al +4 (18-14) grazie ad un attacco di Garofalo che trova le mani del muro. E ancora Garofalo, questa volta con un muro a uno su Saraceno porta Lamezia sul massimo vantaggio (20-15). 7 le palle set per i lametini sul 24-17, Saitta riesce ad annullare la prima ma la battuta lunga di Mancuso permette comunque alla Conad di andare sul 2-0 (25-18).
Il terzo set parte con Garofalo confermato al posto di Del Campo e Conad subito avanti grazie a Bruno che in attacco e in difesa è insuperabile (6-2). Forte del vantaggio maturato sin dai primi scambi Spescha e compagni si siedono un po’ consentendo a Catania di rifarsi sotto (12-10) Nacci richiama i suoi in panchina e li striglia a dovere. I risultati non tardano ad arrivare, un primo tempo di Turano e un muro di Alborghetti riportano Lamezia sul +4 (14-10). Il turno in battuta di Spescha consente poi a Lamezia di prendere il largo (18-11) grazie alle difese di Zito e Bruno e ai contrattacchi di Garofalo. Il divario continua ad aumentare con Conad puntuale e precisa a muro, attenta in difesa ed efficace in attacco (20-12). Entra in campo anche Sarpong che realizza in diagonale il punto del 24-18. È però Gaetano a piazzare a terra l’attacco decisivo che vale il 25-19 e chiude la gara sul 3-0.

Tabellino

Conad Lamezia- Ultima TV Valley Catania 3-0

25-19, 25-18, 25-19

Durata set: 25’, 26’, 27’

Conad Lamezia: Alfieri 2, Spescha 21, Turano 5, Alborghetti 9, Bruno 10, Del Campo 3, Zito lib. Garofalo 8, Gaetano 1, Sarpong 1, Polignino.

Non entrati: Beccaro

Allenatore: Vincenzo Nacci

Ultima TV Valley Catania: Mancuso 2, Saraceno 9, Platania 3, Bandieramonte 7, Saitta 10, Cortina 7, Chiesa lib., Di Franco, Lazzara, Scuderi

Non entrati: Bonelli lib.

Allenatore: Giovanni Bonaccorso

Arbitri: Valeria Vitola e Luca Verta di Cosenza