Davoli, scoperto ordigno bellico risalente a Seconda Guerra Mondiale

DAVOLI – Una bomba d’aereo inesplosa, risalente al secondo conflitto mondiale, è stata scoperta a Davoli in località Malandrano. Le operazioni di brillamento in sicurezza dell’ordigno, che pesa oltre due quintali, sono state programmate per sabato 18 novembre.
A coordinare le attività sarà la Prefettura di Catanzaro in collaborazione con il Genio guastatori dell’Esercito, personale di Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di finanza, vigili del fuoco e servizio sanitario 118. Presenti anche la Regione, l’Amministrazione provinciale di Catanzaro e la polizia locale di Davoli.
La bomba di aereo, di fabbricazione americana e completa di spoletta di ogiva e fondello, sarà rimossa e trasportata in una zona individuata per farla brillare in tutta sicurezza.
Allo scopo di consentire lo svolgimento di tutte le operazioni necessarie nella massima sicurezza, dalle 8 alle 15 di sabato verranno chiusi al traffico pedonale e veicolare alcuni tratti delle strade provinciali 128 e 130.