Motta San Giovanni, terza giornata del IV Festival Internazionale di Teatro di Strada Calabria Buskers

Motta San Giovanni – Si è svolta sabato nel comune di Motta San Giovanni la terza giornata del Calabria Buskers, Festival Internazionale di Teatro di Strada. L’allegra compagnia ha regalato momenti di comicità e divertimento, piazza della Municipalità è stata invasa dalla cittadinanza che ha assistito agli spettacoli interagendo con gli artisti. Ha aperto il Festival lo spettacolo dell’artista cileno Clown Crono che con le sue incessanti gag ha coinvolto più persone che lo hanno coadiuvato per quasi tutta la durata della performance. Subito dopo è entrato in scena Achille Veltri alias clown Fofo dell’associazione  Art Patachi di Fiumefreddo Bruzio. L’artista ama il contatto con i bambini e nel suo show di giochi di bolle ciò si evince in maniera lampante. Con una mimica fuori dal comune tipica di un attore caratterista, il suo spettacolo

ha avuto inizio. Sulle note di over the rainbow ha fatto letteralmente sognare i bambini e gli adulti presenti che hanno accolto ogni differente gioco di bolle con vivo stupore e meraviglia. Una poesia in movimento. Luci, colori e bolle hanno fatto vivere ai presenti una vera e propria esperienza magica. Dopo clown Fofo si sono esibiti Barnaba, Mattia e  La sbrindola. Lo spettacolo di chiusura della Kermesse è stato di  Mago Mpare che ha portato il suo show di close up, micromagia al tavolo. L’artista siciliano durante i suoi giochi utilizza diversi oggetti: carte palline di spugna e corde sono colonne portanti delle sue esibizioni. Come egli stesso afferma: ”La magia esiste, la cosa più importante è farlo credere agli spettatori”.

La cornice di pubblico, unita ad una vista suggestiva dell’Etna e a spettacoli di grande spessore artistico, ha fatto sì che la terza giornata del Calabria Buskers fosse un successo. Il Festival Internazionale di Teatro di Strada avrà il suo epilogo questa sera a Bagnara Calabra, vi aspettiamo numerosi e chiassosi.