Catanzaro, Vigili del Fuoco: prima giornata della memoria

CATANZARO – L’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco del Corpo Nazionale ha tra le finalità istituzionali quella di mantenere vivo il rapporto tra il personale del Corpo in congedo e quello in servizio, i valori di solidarietà sociale fra i Soci e le persone, il ricordo delle tradizioni del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, la memoria di coloro che sono caduti nell’adempimento del loro servizio e di tutti i defunti che hanno fatto parte del Corpo.
La Sezione Provinciale di Catanzaro dell’ANVVF ha celebrato la prima giornata della memoria il 20 maggio con una Santa Messa nella Chiesa Parrocchiale del Convetino di S. Antonio in ricordo e suffragio dei Vigili del Fuoco e di quanti hanno fatto parte del Comando di Catanzaro officiata da Padre Giovanni alla presenza di numerosi familiari.Dopo i riti di introduzione il Presidente dell’Associazione ha rivolto un breve saluto agli intervenuti e ha richiamato le finalità dell’ANVVF, successivamente un socio ha letto i nomi dei defunti, Alla chiamata di ciascun nome un familiare presente ha deposto ai piedi dell’altare un fiore offerto dal sodalizio. La cerimonia ha avuto alti momenti di commozione durante l’offerta floreale ed in altri momenti della celebrazione. All’omelia Padre Giovanni ha esaltato la figura del Vigile del Fuoco e l’importanza di tenere sempre viva la memoria di chi ci ha preceduto. Prima dei riti di congedo un socio ha letto la preghiera “Del Vigile del Fuoco in Congedo” che fa un forte richiamo al “passaggio del testimone” tra le generazioni. L’iniziativa ha riscosso un grande successo ed entusiasmo nei partecipanti.