Doppia intimidazione a imprenditore,sparati 50 colpi pistola

Colpite la vetrata di un capannone, porta abitazione e garage

Una trentina di colpi di pistola calibro 7.65 sono stati sparati contro la vetrata di un capannone della ditta Acqua Soave, a Nicotera. Un episodio analogo si era verificato nei giorni scorsi contro l’abitazione dell’amministratore della società. Ad accorgersi del fatto e’ stata stamani la moglie dell’imprenditore, Antonio Comerci. Il 25 ottobre, 14 colpi di pistola sono stati sparati contro il portone e la serranda del garage dell’abitazione dei coniugi.