‘Ndrangheta:condannati 11 affiliati cosca Pesce, anche 2 capi

Undici presunti affiliati alla cosca Pesce della ‘ndrangheta, tra cui due dei capi, Vincenzo e Francesco Pesce, zio e nipote, sono stati condannati al termine del processo svoltosi davanti al gup di Reggio, Roberto Carrelli Palombi. Vincenzo e Francesco Pesce sono stati condannati entrambi a 20 anni. Per gli altri 9 imputati le condanne variano dai 10 ai 2 anni. Disposto il risarcimento per 50 milioni al Comune di Rosarno e 10 milioni ciascuno alla Regione e Ministero Interno. Disposta anche la confisca di 2 societa’ di calcio. (ANSA)