Siclari (FI): “Il giornalismo calabrese perde una grande firma, Belcastro uomo dal grande valore umano”

REGGIO CALABRIA – «Per me ad andarsene è Totò, un amico prima ancora che un giornalista. Un grande conoscitore della nostra terra che, con uno stile sempre elegante ha raccontato negli anni il bello e il brutto della Calabria». Il senatore Marco Siclari saluta con amarezza nel cuore il giornalista Agostino Belcastro, Totò per gli amici, storico corrispondente da Brancaleone, prima del Giornale di Calabria e, da tanti anni, del Quotidiano della Calabria e del Quotidiano del Sud. Aveva 72 anni. È stato stroncato da un infarto dopo essersi sottoposto, nella giornata di ieri, ad un intervento chirurgico agli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria.
«Sono vicino alla famiglia di Totò e a loro mi stringo in questo momento di dolore. La Calabria perde un uomo di grande valore, un lutto che lascia un vuoto incolmabile nel mondo del giornalismo e non solo. Un abbracci caro Totò», ha concluso il senatore azzurro