Slow food: presentato il caciocavallo di Ciminà

Presentato il nuovo Presidio Slow Food: Il Caciocavallo di Ciminà. I rappresentanti delle Condotte di Catanzaro, Reggio Calabria e Cosenza hanno spiegato cos’è un Presidio. Il caciocavallo si produce in questa zona da tempi immemorabili: la differenza la fanno i pascoli, i climi, le mani dei casari. A Ciminà il caciocavallo si fa a due testine, è un formaggio piccolo, allungato, si coagula ancora il latte crudo, di vacca e a volte anche parzialmente di capra.