Vibo Valentia: intimidazione a imprenditore, riunione in Prefettura

VIBO VALENTIA – La Prefettura di Vibo Valentia ha promosso e organizzato una riunione tecnica del Coordinamento delle Forze di Polizia per ascoltare Gaetano Macrì, già presidente di Confindustria e titolare del villaggio turistico “Sciabachè” a Zambrone.

L’invito è stata promosso dopo l’atto intimidatorio perpetrato ai suoi danni lo scorso 25 novembre quando una busta in cellophane contenente liquido infiammabile ed un accendino erano stati infatti recapitati all’imprenditore.

Nel corso dell’incontro, il Rappresentante del Governo ha espresso a Macrì la vicinanza dello Stato e delle Forze di polizia, disponendo, nel contempo, mirati servizi di vigilanza e di controllo in favore delle attività di impresa gestite dallo stesso, che è anche il presidente dell’Ance.