Vigili del Fuoco recuperano escursionista contusa a San Luca

SAN LUCA – Un’escursionista di 33 anni che era finita in una gola lungo il torrente Butramo, nel territorio di San Luca, riportando la frattura di una caviglia, è stata soccorsa e recuperata da una squadra di vigili del fuoco del distaccamento di Bianco del Comando provinciale di Reggio Calabria.
L’intervento dei vigili del fuoco è scattato dopo che altri due escursionisti che erano riusciti a raggiungere la donna rimasta ferita hanno segnalato quanto era accaduto alla Sala operativa. Nel contempo è stato attivato il Nucleo elicotteri di Catania dal quale è partito un mezzo aereo che ha raggiunto il luogo dell’incidente.
La ferita, recuperata con l’ausilio di un verricello, è stata portata nell’ospedale di Locri, dove le sono state prestate le cure del caso.