Morte Amos Luzzatto, Klaus Davi: “Gravissima perdita”

REGGIO CALABRIA – «La perdita di Amos Luzzatto è un durissimo colpo non solo per l’ebraismo italiano ma per la nostra nazione e l’Europa tutta. Lo conobbi alla fine degli anni novanta quando curai per l’Unione delle Comunità Ebraiche la campagna dell’otto per mille insieme al grandissimo Gavino Sanna. Apprezzò molto il nostro lavoro e di tanto in tanto ci sentivamo. Seguiva con interesse il mio impegno per l’ebraismo nel Sud Italia. È veramente una grandissime perdita. Fu un grandissimo presidente». Lo ha dichiarato Klaus Davi, giornalista e massmediologo autore di numerose campagne di comunicazione per le Comunità ebraiche.