Ottobre 3, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il pugno stretto di Tony Martinez al Giro d’Italia

Daniel Felipe Martinez è stato il salvatore di Egan Bernal nella tappa 17 del Giro d’Italia. / AFP

Foto: LUCA BETTINI

Oltre all’immagine di Egan Bernal che alza il trofeo del Giro d’Italia a Milano, c’era un’altra cartolina dell’edizione 2021: Daniel Felipe Martinez, suo compagno di squadra agli Enios Grenadiers, il suo “Angelo Custode”. Durante la tappa 17, Sochuno Rider è stato uno degli incaricati di lavorare per il campione del Tour de France 2019 e uno dei giorni più ambiti di Zero Track non lo ha lasciato svenire ed è stato attaccato da diversi contendenti al titolo.

Lorena Arenas: una lunga vita

La giornata, iniziata nel comune di Kanasei e terminata a Seka de Ala, consisteva in tre passi di montagna, uno del terzo tipo e l’altro del primo tipo, l’ultimo al traguardo, dove si possono fare distinzioni. Don Martin, Joao Almeida e Simon Yates hanno cercato di staccare i secondi da Bernal, che nelle fasi precedenti aveva fatto una differenza migliore rispetto ai suoi rivali più vicini. Maglione Rosa. Durante l’ultima salita della Sega de Ala a undici chilometri di distanza, Bernal ha avuto una crisi in cui i suoi martini quadrati sono stati fondamentali per portare il suo leader al traguardo sulla ruota.

L’immagine del suo pugno che chiedeva a Egan di continuare a combattere e indossare “quave” quando era a pochi metri di distanza è stata immortalata in una foto virale sui social network. Il lavoro di Tony è stato molto apprezzato e altre star dello sport come Radamel Falco Garcia lo hanno elogiato. “È il ciclismo”, l’account ufficiale di Zero. Martinez, che si è concentrato con Inios a Maiorca (Spagna) su come sarà il calendario del tour mondiale 2022, ha affermato che la giornata è stata “molto speciale. Egan era forte nelle posizioni precedenti, ma in questa era vuoto. Il ciclismo è come una roulette russa: oggi potresti stare bene, domani potresti non essere in grado di rispondere con i piedi. Ho avuto l’opportunità di lottare per il successo quel giorno, ma per me il lavoro di squadra ha sempre prevalso sul singolo. E so dove proteggere la maglia”.

READ  In Inter quarti Coppa Italia tras un emozionante incontro contra el Empoli

Quel coraggio, carattere e stile di vita sono stati creati dai suoi genitori Isabel Boweda e Guillermo Martinez, che lo hanno cresciuto nel duro ambiente della municipalità di Socha e del sud di Bogot, dove si sentono le carenze e gli eccessi dello stato colombiano. È lì che Danny, grazie a suo fratello, è approdato nel mondo di Cranks. Spiega anche che non è andato al calcio a causa delle sue condizioni di vita. Ricorda che in giovane età era un fan dell’Atlético Nacional e anche Víctor Hugo Aristizábal e riferimenti. Vizo Patino. Martinez, che ha un contratto con Inios fino al 2023, afferma: “Tutto quello che mi è successo nella mia carriera è stato un successo per i miei genitori.

Maria Camila Osorio e il suo anno di costituzione

Negli ultimi due anni è stato integrato nell’élite del ciclismo mondiale. Nel 2020 ha vinto una tappa al Criterium del Tafine e al Tour de France nella gara Education First della Ricoberto Uranus. Questi due risultati e la sua prestazione in Zero affermano che Martinez ha grandi obiettivi. “Al momento non abbiamo nulla di definito sul 2022 e arriveremo alla Vuelta a San Juan (Argentina) in buone condizioni alla fine di gennaio. Attendo con impazienza l’opportunità, che è il sogno di ogni ciclista professionista.