Ottobre 5, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Le Americhe con il più alto aumento di casi di Covid-19 al mondo

Washington-. Le Americhe hanno iniziato oggi il nuovo anno con il più alto aumento di casi di Covid-19 nel mondo, quando l’equilibrio dei media si inclina verso l’Europa a causa della malattia in corso.

Gli ultimi dati della Pan American Health Organization (PAHO) hanno rivelato un aumento del 50 percento dei casi registrati, più della metà dei paesi e dei territori con numeri superiori a 20, mentre i decessi sono aumentati dell’11 percento nella regione.

Tra il 19 e il 25 dicembre gli Stati Uniti hanno registrato i numeri più alti, seguiti da Canada e Argentina, mentre i Paesi centroamericani hanno aumentato i contagi, ad eccezione di Panama e Belize.

La Bolivia ha superato quella settimana l’aumento dei casi nella regione andina, anche Colombia, Ecuador e Perù hanno riportato aumenti e nel Cono meridionale, Paraguay e Uruguay hanno registrato una tendenza simile, con il Brasile in calo.

I numeri sono aumentati nei Caraibi, mentre Porto Rico, Repubblica Dominicana e Giamaica hanno registrato aumenti significativi rispetto ai sette giorni precedenti, e sono invece diminuiti a Trinidad e Tobago.

La variante Omicron, classificata come una preoccupazione dall’Organizzazione mondiale della sanità, è stata segnalata da 27 paesi e territori nelle Americhe.

Di fronte a uno scenario del genere, e visto il periodo di festività e ferie, l’Organizzazione Panamericana della Sanità ha sollecitato un’accelerazione della vaccinazione contro il coronavirus SARS-CoV-2, che causa il Covid-19, e il proseguimento delle misure di sanità pubblica.

Per ridurre la trasmissione dell’infezione, l’autorità ha approvato l’importanza di utilizzare maschere appropriate, distanza fisica, ventilazione degli spazi interni, evitare l’affollamento e praticare l’igiene delle mani.