Berlusconi al Quirinale per discutere su manovra, rimpasto e vertice Eurogruppo

Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi è al Quirinale per riferire al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, sull’entrata in vigore della manovra. Il colloquio è stato chiesto da Gianni Letta, e al centro della discussione anche il vertice straordinario convocato dal Consiglio Europeo per giovedì.

Secondo indiscrezioni di stampa all’interno dell’ordine del giorno ci sarebbe anche un rimpasto di governo. Una delle posizioni più calde è il ministero della Giustizia, dato che Angelino Alfano vorrebbe lasciare il dicastero per dedicarsi esclusivamente al ruolo di segretario del Pdl. Inoltre è da riempire la poltrona di ministro delle Politiche Ue.

Altro tema caldo, alcune inchieste giudiziarie che vedono coinvolti alcuni deputati del Pdl. In ogni caso, appare certo che Berlusconi respingerà la richiesta di governo tecnico avanzata dall’opposizione.