Berlusconi a Van Rompuy: “Rispetteremo l’impegno di azzerare il deficit entro il 2014″.

Roma – Il Presidente del Consiglio, Silvio , ha ribadito – secondo quando riferito da alcune fonti diplomatiche – al termine del vertice bilaterale tenuto tra il Premier e  il presidente del Consiglio Europeo, , la volontà di azzerare il entro il 2014.

Il presidente del Consiglio ha inoltre ricordato come “il rapporto deficit- italiano sia il secondo più basso dopo quello tedesco”, ribadendo come la valutazione non sia stata “limitata ai parametri Maastricht, ma comprende anche criteri quali l’ammontare del debito privato”.

Berlusconi ha poi chiesto “un maggiore impegno da parte dell’Europa per fronteggiare il fenomeno immigrazione dal Nord Africa, e quindi una più forte presenza dell’agenzia europea Frontexs” insistendo “sulla necessità che più paesi europei si facciano carico dell’accoglienza dei flussi migratori provenienti dalla sponda Sud del Mediterraneo”.