Cariati, Viabilità: si lavora per eliminare i passaggi a livello

CARIATI – Migliorare la viabilità, assicurare più sicurezza e facilitare l’accesso al lungomare. Sono questi gli obiettivi del progetto che punta all’eliminazione dei passaggi a livello nel comune di Cariati.

E per discuterne, si è tenuta nelle scorse settimane alla Regione Calabria una riunione tra l’assessore ai Lavori pubblici Francesco Cicciù, alcuni vertici di Rfi, Rete ferroviaria italiana, e i funzionari regionali preposti. Lo scopo è stato quello di valutare e programmare delle scelte strategiche che porteranno, appunto, all’eliminazione dei passaggi a livello che insistono su tutto il territorio comunale. Un insieme di opere, dunque, che migliorerebbe notevolmente la viabilità sia all’interno del paese che sulla strada statale 106.

«Si tratta di interventi ormai necessari – ha dichiarato la sindaca Filomena Greco – e che ci auguriamo possano partire al più presto. Cariati è un comune particolarmente esposto al traffico, poiché è attraversato dalla Ss 106. La rimozione dei passaggi a livello attualmente presenti e funzionanti, da sostituire con quattro infrastrutture, permetterà come prima cosa di garantire maggiore sicurezza sulle strade. Inoltre, consentirà di migliorare in modo deciso la viabilità e di facilitare l’accesso al lungomare. Voglio ringraziare la Regione Calabria per la firma di questa importante convenzione, perché quando i lavori saranno terminati ci saranno considerevoli benefici: intanto per i cittadini di Cariati, e poi per i turisti che ogni anno scelgono il nostro paese come meta delle loro vacanze».

«Sono certo – ha commentato l’assessore ai Lavori pubblici di Cariati Francesco Cicciù – che se le criticità presenti sul territorio comunale saranno superate con la realizzazione di queste opere, si restituirà al paese un’immagine e una fruibilità nuove. Nel corso dell’incontro in Regione, ho fatto presente sia ai rappresentanti di Rfi che ai tecnici regionali quanto siano opportuni e necessari questi lavori. E posso dire che c’è un particolare interessamento alla problematica».

A seguito della riunione a Catanzaro, Rfi si è subito attivata. E lo scorso 12 dicembre ha inviato a Cariati dei tecnici per un sopralluogo, avvenuto alla presenza dell’assessore Cicciù e del dirigente dell’Area tecnica del Comune Giuseppe Fanigliulo.
«Siamo rimasti soddisfatti – ha dichiarato Francesco Cicciù – . Anche perché abbiamo ricevuto i complimenti dai tecnici di Rfi per l’adeguata identificazione dei luoghi nei quali effettuare le opere e per le soluzioni prospettate. Alla fine del sopralluogo, hanno acquisito dal nostro Ufficio tecnico tutta la documentazione richiesta per poter procedere. I tempi dovrebbero essere rapidissimi: entro il 15 gennaio 2018 si dovrebbe andare avanti con la redazione della progettazione definitiva degli interventi da mettere in campo».