ELEZIONI REGIONALI: Nazzareno Salerno ringrazia gli elettori e palude al risultato ottenuto a Lamezia grazie a Pasqualino Ruberto

nazzareno_salerno

E sulla base di questi numeri che da domani si dovrà iniziare a lavorare per preparare la rinascita di Lamezia con un partito e, mi auguro, con un centrodestra compatto, capace di far quadrato e scegliere il candidato a sindaco più autorevole in vista delle elezioni comunali della prossima Primavera. Il 25,74 per cento conquistato a Lamezia da Forza Italia ha un grande significato e va analizzato con estrema lucidità e schiettezza. Si tratta di un traguardo importante che, senza il contributo di Pasqualino Ruberto e del radicamento che ha sul territorio comunale, non sarebbe stato possibile. E’ fuorviante, pertanto, cercare di non tenerne conto e continuare a  “pretendere” la guida di un partito come Forza Italia che invece da domani ha l’obbligo morale nei confronti dei suoi elettori di cambiare e programmare una nuova stagione politica per una grande città come Lamezia Terme.
Mi auguro
– ha concluso Salerno – che nel partito si possa ragionare con serenità e senza inutili “forzature” che potrebbero compromettere la conquista del Comune. Ogni decisione, dunque, non potrà che tener conto del rinnovato assetto politico uscito fuori dal risultato di queste elezioni regionali. Non si potrà fare a meno che cambiare strategia e accettare i nuovi rapporti di forza emersi dalle urne delle sezioni lametine che hanno dato una chiara indicazione su chi può, a giusta ragione, concorrere alla candidatura a sindaco, ma per questo senza nulla togliere al contributo che l’intero partito può e deve offrire per raggiungere la vittoria”.