Il sindaco riceve i dirigenti del Consorzio di tutela dell’olio extra vergine di oliva dop Lametia

olio-dop_400

Il sindaco di Lamezia Terme, Gianni Speranza, ha ricevuto oggi nella sua stanza alcuni rappresentanti delle aziende agricole del Lametino facenti parte del Consorzio di tutela del’olio extra vergine di oliva dop Lametia, guidati dal presidente Pierluigi Taccone.
Gli imprenditori agricoli hanno illustrato al sindaco le attività del Consorzio che promuove e valorizza l’immagine del territorio. A tal proposito gli hanno mostrato il marchio che identifica e riunisce le produzioni lametine in un unico logo dal nome “Lametia”. Un marchio che nasce con l’obiettivo di andare oltre i confini della Calabria, esaltando elementi di identità contemporanea: un network che mette a disposizione le eccellenze del territorio, offrendo garanzia di qualità. Nel logo i saperi del territorio diventano sapori nella congiunzione di segni importanti quali la torre del Bastione di Malta, il logo del Comune e l’olio di oliva.  Il marchio/logo per il Consorzio di tutela dell’olio extra vergine di oliva Dop Lametia adotta il valore semantico di Lamezia come elemento di riconoscibilità del luogo di provenienza. Prende spunto da un elemento simbolico del territorio, il Bastione di Malta, attribuendo al segno carattere di solidità e stabilità. Il legame diretto con il territorio permette al marchio di rappresentare il luogo di origine, proponendosi come elemento distintivo e riconoscibile dei prodotti e delle attività regionali. La lettera “l” di derivazione bodoniana, adotta uno slancio verticale che dona eleganza al marchio e alle sue applicazioni.
Il sindaco ha espresso grande apprezzamento ed entusiasmo per l’iniziativa e ha incoraggiato gli imprenditori lametini ad andare avanti su questa strada che li accomuna nell’intento collettivo di promuovere Lamezia come città dell’olio, e anche l’Amministrazione comunale su questo punto cercherà di fare la sua parte come ha sempre fatto nel corso degli anni.