Lamezia, Consiglieri Centrosinistra lasciano l’aula: “Negata ogni discussione su Crisalide”

LAMEZIA TERME – “Durante lo svolgimento del consiglio comunale, convocato in data odierna, il Sindaco e la sua maggioranza di centrodestra impediscono ogni tipo di discussione su quanto sta succedendo in città in questi giorni, come era stato sollecitato dal consigliere Rosario Piccioni a nome di tutti i consiglieri del centrosinistra.

Sebbene la cittadinanza tutta voglia conoscere le valutazioni e le conseguenti determinazioni sulle operazioni di polizia che hanno portato a diversi arresti e al coinvolgimento di figure istituzionali presenti in consiglio comunale, il Sindaco nega ogni possibilità, anche minima, di discussione e confronto.

Si vuole privilegiare una discussione sul consuntivo, sicuramente importante, ignorando, non solo, una sala consiliare piena di dipendenti che rivendicano l’applicazione di contratti previsti per legge, ma soprattutto una città in apprensione per il suo futuro e per la tenuta delle istituzioni democratiche”.

Consiglieri del centrosinistra

Nicola Mastroianni (PD)

Mariolina Tropea (PD)

Pino Zaffina (PD)

Aquila Villella (Città Reattiva)

Rosario Piccioni (Lamezia Insieme)